Logo ufficiale verde di Unimarconi Infopoint Milano
Centro di orientamento accreditato Università Degli Studi Guglielmo Marconi

Unimarconi | Scegli tu come e dove sostenere gli esami

Sarebbe bello poter scegliere di sostenere gli esami universitari nella modalità a te è più consona?

La risposta certamente è sì!

Unimarconi ti consente di scegliere se sostenere l’esame in forma scritta o orale.

La scelta di un esame universitario scritto o orale

Scegliere quale possa essere la modalità di svolgimento di un esame è una opzione strettamente personale e legata prevalentemente al modo di essere di ognuno di noi.

Sappiamo bene che ci sono molte persone che preferiscono esprimersi a parole perché si sentono più sicure, perché sono più sfrontate o semplicemente perché non amano scrivere.

In ogni caso, è evidente che per questa tipologia di persone sarà molto utile avere la possibilità di sostenere gli esami in forma orale.

Il colloquio orale dura indicativamente tra i 20 e i 30 minuti e può avere un numero di domande variabili in base al docente, in base alla materia e in base ai CFU (crediti formativi universitari) previsti per quello specifico esame. Se vuoi scoprire di più sui CFU, puoi approfondire l’argomento in questo articolo.

Quali sono i Pro di un esame orale?

Nell’esame orale, se si ha una buona capacità di espressione, si è comunicativi ed empatici, senza dubbio si riesce ad ottenere molto di più rispetto ad uno scritto.

Quali sono i Contro di un esame orale?

Il professore o la professoressa che avete di fronte è un essere umano e in quanto tale, può essere soggetto come tutti noi alla “giornata no”!

Cosa comporta questo? Beh, potrebbe comportare anche il fatto che magari ci venga rivolta una domanda particolarmente difficile o che “a pelle” possiamo restare antipatici al professore che ci esamina.

Purtroppo, essendo tutti esseri viventi, possiamo lasciarci influenzare in qualsiasi momento da tanti fattori.

Cosa accade se scegliamo di sostenere l’esame scritto?

Quando sosteniamo un esame scritto, il nostro stato d’animo è completamente diverso perché siamo noi e il nostro “foglio di carta”, anche se sempre più spesso, ormai, al posto del tradizionale foglio di carta si utilizza un dispositivo elettronico come computer o tablet.

I tempi di reazione nel rispondere alle domande sono completamente diversi, perché, come di solito accade nell’Università Gugliemo Marconi, le domande scritte sono domande a risposta aperta che danno quindi al candidato la possibilità di esprimersi al meglio.

Contrariamente a quanto avviene per molte università telematiche, che sottopongono lo studente a test a risposta multipla, impostare un esame con la maggior parte delle domande, o nella maggioranza dei casi tutte le domande, a risposta aperta, riesce a dare al candidato una visione ben più ampia dei concetti che esprime in quel determinato momento.

Per una risposta aperta si hanno trenta minuti di tempo, un lasso molto utile per esprimersi al meglio e dando così la possibilità allo studente di ottenere anche votazioni molto alte.

Un esame scritto, indicativamente, è composto da un minimo di tre ad un massimo di sei domande a risposta aperta e in base al numero, varia anche il tempo totale a disposizione del candidato.

laurea online rieti

Quali sono i Pro nel sostenere un esame scritto?

Come per l’esame orale, anche lo scritto ha i suoi pro e i suoi contro.

Come pro, senza dubbio, l’esame scritto ha dalla sua la possibilità di essere sottoposti ad uno stress notevolmente inferiore perché non si ha un professore di fronte.

L’aspetto psicologico non è da sottovalutare perché, soprattutto quando si parla di esami universitari, la componente stress riveste un ruolo davvero fondamentale.

Essere più rilassati aiuta molto ad ottenere un risultato migliore e, tra l’altro, anche la possibilità di riflettere più a lungo su un concetto può fare la differenza.

Quando si parla di università telematiche, tra l’altro, una gran parte degli studenti è anche un lavoratore e quindi ha tempi ridotti per approcciare allo studio e preparsi in maniera adeguata.

Una delle peculiarità di Unimarconi, infatti, è proprio quella di essere una delle migliori università italiane adatte anche ai lavoratori.

Quali sono i Contro nel sostenere un esame scritto?

Senza dubbio l’unico contro di un esame scritto, è che bisogna scrivere.

In un mondo in cui non siamo più abiutati a scrivere perché utilizziamo le note vocali di whatsapp anche per comunicare notizie importanti o i nostri migliori stati d’animo, è chiaro che dover scrivere può rappresentare un ostacolo.

Senza dubbio questo è l’unico contro del sostenere un esame in forma scritta.

Trattandosi di università telematiche (o università online), il concetto stesso di esame risulta ben diverso da quello a cui abitualmente si è abituati a pensare.

Dove sostenere gli esami con Unimarconi?

Dopo aver illustrato quali sono i pro e i contro nello scegliere se tenere gli esami in forma scritta o orale, potrebbe essere molto utile conoscere le sedi di esame al momento attive di Unimarconi.

Abruzzo

  • L’Aquila
  • Pescara

Calabria

  • Reggio Calabria
  • Cosenza

Campania

  • Napoli
  • Capaccio

Emilia Romagna

  • Bologna

Lazio

  • Roma

Lombardia

  • Milano

Liguria

  • Sestri Levante
  • Chiavari

Marche

  • Ancona

Piemonte

  • Torino
  • Alessandria

Puglia

  • Bari
  • Lecce

Sardegna

  • Cagliari

Sicilia

  • Palermo
  • Catania
  • Gela

Toscana

  • Firenze
  • Capalbio

Veneto

  • Mestre
  • Treviso

Lascia un commento

SCARICA LA BROCHURE CON I PIANI DI STUDIO UNIMARCONI

Scrivi la tua email e ricevi subito la brochure in PDF con l’offerta didattica di Unimarconi.